lunedì 28 febbraio 2011

Spunti interessanti della Hitparade 19/02



Quante note interessanti per l'ultima classifica pubblicata. Vedendo Cristina Donà in classifica, ho voluto un po' indagare sul suo conto. Questa sua ultima canzone, Miracoli, l'avevo già sentita, ma non sapevo che fosse in attività dal 1997. Un paio di canzoni sentite non sono male, come mai le radio ignorano gli artisti italiani, dando a volte spazio a certi strimpellatori e fenomeni da baraccone stranieri, che fanno delle banalità? Tipo a volte ci sono cantanti stranieri che rifanno delle cover di canzoni straniere, senza mettere nulla di che: per la serie, se vado al karaoke a cantarle io, ottengo lo stesso risultato. Allora, tanto vale valorizzare questi artisti italiani che vanno avanti nell'ombra.

Lady Gaga invece non ha problemi di visibilità ed entra in classifica con un pezzo dance molto orecchiabile. Però non mi sembra ci sia nulla di che, mi sembra il classico pezzo discotecaro senza troppe pretese, con somiglianze con altre canzoni simili. Speravo di più sinceramente.

Ecco il secondo singolo per Cee Lo Green, diventato famoso per Fuck you, simpatico pezzo dove continua a mandare a quel paese, alla fine la canzone è allegra e orecchiabile. Ora ci riprova con It's ok, altro pezzo musicalmente simile al primo. Chissà se riuscirà a bissare il successo senza mandare al diavolo la gente nelle canzoni :-D

sabato 26 febbraio 2011

Canzone del passato: Propaganda - Duel



E' un classico degli anni 80, è davvero bellissima questa canzone dei Propaganda, me l'ascolterei per ore. Eccovela per allietarvi questo sabato.

venerdì 25 febbraio 2011

Poker metal d'assi in concerto



Il nome della manifestazione, the big Four, dice già tutto. Metallica, Megadeth, Slayer e Anthrax saranno insieme sul palco il 7 luglio a Milano, per l'esattezza all'arena Fiera di Rho.

Certo che queste band al tempo non mi pare si sopportassero molto, basti pensare che i Megadeth sono stati fondati da un membro dei Metallica, in seguito ad un litigio. Anche se, come si legge su Wikipedia stessa, nel 2010, a seguito di anni, è arrivata la pace tra i due gruppi.

Di certo per i metallari più nostalgici, questo è un appuntamento da non perdere. Il prezzo del biglietto è di 65 Euro.

giovedì 24 febbraio 2011

Hit parade settimanale 19/02



Con un giorno di ritardo, ecco la classifica, fornita da Chartitalia.

Dopo aver mandato a quel paese nel primo singolo, Cee Lo Green ora ci canta It's Ok (100). Posizione 98 per Black and Yellow di Wiz Khalifa, Juicy J, Snoop Dogg e T-Pain. Amici 2011 comincia a mostrare i suoi prodotti: Annalisa e Virginio Simonelli sono i primi a debuttare in classifica, rispettivamente con Inverno (97) e A maggio cambio (92).

Nuova canzone per Malika Ayane, Il giorno in più, che parte dalla posizione 90. Ingresso anche per una nuova canzone dei Subsonica, Il diluvio, in posizione 79. In posizione 70 ecco Cristina Donà con Miracoli: da anni fa musica - dal 1997 -, anche se le radio non passano molto le sue canzoni. Questa ad esempio ho potuto sentirla su R101, meriterebbe forse maggiore visibilità. A volte le radio danno visibilità a certi pseudo fenomeni stranieri, ignorando i talenti italiani. Saliamo fino alla posizione 15 dove fa l'ingresso Lady Gaga, sempre più truzza ed elettronica, con Born this way.  E' vero che le canzoni di Lady Gaga al primo ascolto non mi dicono mai nulla, ma qua mi pare si sia fatto un passo indietro, puntando su un semplice pezzo dance senza infamia né lode. C'è chi dice che somiglia ad Express your self di Madonna, a me ricorda come ritmo più che come note, la canzone When Love Take Over di Kelly Rowland feat. David Guetta.

Fine delle new entry, vediamo i top 10. Barbra Streisard dei Duck sauce continua la lenta ma inesorabile discesa (10), What's my name di Rihanna resta 9°, Fireworks di Katy Perry scende alla posizione 8. Noemi rimane 7° con vuoto a perdere, perde due posizioni Bruno Mars con Grenade (6), anche tranne te di Fabri Fibra scende di due posti (5).

Ogni tanto di Gianna Nannini resta 4°, sale invece una new entry - che ho tenuta all'ultimo -: Vasco Rossi parte 3° con Eh già. A mio parere è ben lontana da certi suoi standard, però ho come l'impressione che il Vasco vende anche quando non fa prodotti di prim'ordine. 2° rimane Adele e Jovanotti resiste in testa alla classifica.

mercoledì 23 febbraio 2011

Spunti da new generation

E' mercoledì e come tutti i mercoledì c'è la?? Classifica? Errore, purtroppo chartitalia non ha ancora pubblicato nulla. Mi sa che questa settimana salta, sperando bene per la prossima.

Ma non ci perdiamo d'animo, una persona che su Facebook si firma Red Cap, mi ha mandato un interessante link. Si tratta di new generation, un sito organizzato da MTV, dove gli artisti emergenti hanno una vetrina per farsi conoscere, caricando i propri videoclip. I video più belli saranno poi mandati in onda in televisione.

Ho spulciato qualche video e vi segnalo quelli più interessanti.

Caponord
New Generation » Blog Archive » CAPONORD

Davvero promettente come gruppo, ho beccato il loro video anche su MTV. Suonano un misto Pop e Rock, la canzone ha un testo interessante ed è arrangiata egregiamente.

Denise
New Generation » Blog Archive » DENISE

Artista italiana che canta in inglese, suona un pop melodico, la canzone pubblicata è carina.

Andate anche a voi ad ascoltare qualche cantante, io ogni tanto ci sbircerò e se trovo qualcosa di interessante, ve lo segnalo.

martedì 22 febbraio 2011

Concerti: Battiato e Patty Pravo



Archiviato Sanremo, per i cantanti della kermesse è tempo di promozioni di album e di concerti.

Franco Battiato sarà a Roma all'ippodromo Capannelle il 15 luglio, in occasione del Rock in Roma 2011. Posto unico, prezzo di 34,50 Euro. L'occasione è ghiotta per i fan, considerando che non capita tutti i giorni di vedere l'artista siciliano in concerto. Nel video potete sentire una delle mie canzoni preferite.

Anche i fan di Patty Pravo rizzino le antenne, difatti sono in vendita i biglietti per 5 date

28 marzo Parma, Teatro Regio
11 aprile Roma, Teatro Sistina
13 aprile Bologna, Auditorium Teatro Manzoni
14 aprile Milano, Teatro Smeraldo
15 aprile Brescia, Teatro Grande

 I prezzi dei biglietti variano da data a data, ma ce n'è per tutte le tasche, da poco più di 20 Euro in su.

lunedì 21 febbraio 2011

Eurosong 2011, ritorna l'Italia





Sabato sera Morandi ha annunciato il ritorno dell'Italia all'Eurosong, già conosciuto come Eurofestival. L'eurosong è una gara canora tra cantanti di tutta Europa. L'Italia non era rappresentata da nessuno da quando la Rai aveva smesso di mandarlo in onda.

Quest'anno invece Rai 2 lo trasmetterà e quindi ecco che avremo un cantante a rappresentare i nostri colori: Raphael Gualazzi, fresco vincitore di Sanremo giovani, parteciperà all'Eurosong. Tra l'altro si deve considerare il che il regolamento dell'Eurosong prevede che l'Italia, insieme a Francia, Spagna, Regno Unito e Germania, accedano direttamente alla finale. La regola è oggetto di critiche, anche se è giustificata dal fatto che questi Stati finanziano maggiormente il festival.

Comunque faccio tanti auguri a Raphael Gualazzi, speriamo si faccia ben valere in questa manifestazione internazionale. 

domenica 20 febbraio 2011

Sanremo 2011 serata finale



Eccoci qua per la cronaca della serata finale.

Il primo a cantare è Davide Van de Sfroos con Yanez. Nonostante non sia facile capire le parole per chi non è della zona, la canzone è interessante sia per il dialetto ma anche per la musicalità. Tifo per lui anche se temo sia dura vederlo in finale, ma mai dire mai. Voto 7 1/2

Senza perder tempo, eccoci al secondo artista, Roberto Vecchioni. Penso di essere uno dei pochi che al primo ascolto non ha apprezzato a pieno questo pezzo che invece è piaciuto ai più. Al secondo ascolto non sembra malaccio, ma c'è chi la acclama come canzone stupenda. I gusti son gusti, giustamente. Voto 6 1/2

Anna Tatangelo di sicuro ha voce però il tema delle sue canzoni proprio non mi piace, ma questo è solo un mio parere, giustamente anche in questo caso sottolineo che i gusti sono soggettivi. Però l'arrangiamento rock pesante forse rivaluta ai miei occhi questa canzone. Voto 6

Ora tocca al duo Barbarossa Raquel: ribadisco che non mi piace la canzone che a volte appare scontata nel testo e piuttosto piatta. Ma quel ritornello ti entra in testa, poi vi ho detto che le coppie vanno bene di solito, confermo che secondo me salirà sul podio. Voto 5 1/2

Al Bano non mi è molto simpatico, ma questa canzone non è malaccio, interessante come pezzo di denuncia.Forse è stato fin troppo criticato, non siamo di fronte ad una canzone da miracolo, ma non è nemmeno una ciofeca Voto 6

Eccoci a La Crus. Coraggiosa la scelta di portare un pezzo swing, considerando il genere di questo gruppo. La canzone mi piace. Voto 6 +

Giusy Ferreri la prima sera non mi era piaciuta.Oggi mi sembra canti meglio della prima sera, in più l'orecchiabilità si comincia a sentire, però davvero questa voce a volte troppo forzata non mi aiuta a capire le parole. Voto 6.

Eccoci con Nathalie, la sua esibizione è buona, la canzone è alternativa e forse al festival questi generi sono sempre poco compresi. Poco male, tanto l'importante è far successo in radio Voto 7

E' il momento dei Modà ed Emma. Il loro pezzo in radio mi ha convinto, anche dal vivo mi sta piacendo. Ho sempre ritenuto un'unione strana quella tra Emma e il gruppo rock, però sono riusciti ad interpretare ottimamente il loro pezzo. Tifo anche per loro e pronostico per loro il primo posto. 7 1/2

Ultima esibizione di Madonia e Battiato, con Franco che appare verso la fine. Non delude la coppia, anzi portano una canzone di classe, lontana dai canoni della musica commerciale. Voto 7.

Quindi ecco il mio pronostico
1° Moda ed Emma
2° Vecchioni
3° Barbarossa e Raquel

Non sono buono coi pronostici, fatti alle ore 22.23. Leggendo il resto del post capirete quanto non ho azzeccato. Alle 23.39 arriva la busta con i tre finalisti

3 Albano. Ecco, c'è sempre il fattore sorpresa, da eliminato, poi ripescato, arriva in finale.
2 Modà ed Emma. Tutto da copione.
1 Vecchioni. Anche qua secondo copione, bhé dai ho centrato 2 finalisti su 3.


C'è una cavolo di Golden share, un jolly assegnato dalla stampa che potrebbe permettere ad uno tra il 4°, 5° e 6° di andare in finale.
4° La Crus, posizione meritata
5° Madonia e Battiato, anche qui posizione meritata.
6° Davide Van de Sfoors, un altro che merita.

Secondo me l'outsider attualmente è Albano, che non mi aspettavo lì in finale. La sala stampa in pratica ha scelto un artista, se questo fosse uno dei primi 3 o uno dal 7° posto in giù, non ci sarebbero effetti. Ma se invece i giornalisti scelgono un'artista tra il 4° e il 6° posto, questo nome scalzerebbe uno dei tre finalisti. Ragazzi che casino, però crea un po' di suspence aggiuntiva. Il cantante scelto dalla giuria è Vecchioni, quindi non cambia niente, ecco il mio secondo pronostico.

1° Moda ed Emma
2° Vecchioni
3° Al Bano

Riascoltando Vecchioni, comincia a piacermi in effetti la canzone, il testo in effetti è poetico.

Eccoci quindi alla classifica
3° Albano
2° Modà ed Emma
1° Vecchioni

Almeno quest'anno non ci saranno polemiche, ha vinto chi davvero chi voleva la gente. Complimenti a Roberto Vecchioni per la vittoria. E dopo 4 ascolti, mi rimangio le parole scritte all'inizio, questa canzone ora mi piace.

Concludo questo lungo post, iniziato alle 21 scarse e terminato poco dopo l'1 con la cronaca a caldo di Sanremo.

sabato 19 febbraio 2011

Canzone del passato: Giorgia - Come saprei



Sanremo 1995, dopo aver mostrato la sua bravura già l'anno prima, in questo festival Giorgia trionfa con una canzone stupenda, sentite che voce. Vittoria meritatissima per Giorgia.

venerdì 18 febbraio 2011

Sanremo, serata dedicata all'Italia

Mercoledì sera non ho potuto commentare la seconda serata di Sanremo, che tra l'altro ha visto l'eliminazione - salvo ripescaggio - di Albano e Patty Pravo. Nella serata del giovedì i quattro artisti eliminati battaglieranno per due ripescaggi, che saranno decisi dal televoto.

Questa serata è dedicata al centenario dell'unità d'Italia - non al centenario della Repubblica caro Gianni -, anche se a me non va giù l'assenza di Nel blu dipinto di blu. Oggi si esibiranno anche altri 4 giovani: solo in 2 passeranno in finale. Ieri ricordo che sono stati eliminati Anansi e Gabriella Ferrone.

Ecco che canta Van de Sfroos, finalmente lo sento cantare in italiano, se la cava pure bene con Viva l'Italia.

Che vocina la Tatangelo, non sono abituata a sentirla cantare con una voce così chiara, dato che di solito vuol fare la voce più grave che secondo me non ha. Non male la sua Mamma.

Sotto con Anna Oxa: io non so se abbia scelto lei O sole mio, ma secondo me non è una canzone adatta a lei, non può fare l'acuto solo alla fine, facendo il resto della canzone con un tono basso.

Invece calza a pennello il Va pensiero ad Al Bano, di sicuro con una canzone del genere la sua voce gioca in casa. Con questo pezzo si potrebbe giocare il ripescaggio.

Patty Pravo ci fa tornare indietro di diversi decenni con Mille lire al mese, mancava solo avere lo schermo in bianco e nero e sembrerebbe di vedere una registrazione dell'epoca. Patty, prendilo come un complimento ovviamente, sei riuscita a riportarci davvero al 1939, complimenti anche all'accompagnamento col basso. Ah, per chi non lo sapesse, al tempo 1000 lire al mese erano 715 Euro circa.

Madonia e Battiato ci cantano la notte dell'addio. Mi arrendo, questa canzone non la conosco. Wikipedia mi dice che un pezzo del 1966 di Iva Zanicchi, quando ancora non chiedeva il prezzo degli oggetti e non faceva l'europarlamentare. Penso che il brano sia stato scelto, dato che già in passato Battiato l'ha interpretato.

Carina questa interpretazione di Giusy Ferreri con Il cielo in una stanza, in chiave forse un po' blues.

Prova del fuoco per Nathalie, cantare a Sanremo il mio canto libero è quasi come cantare al superbowl l'inno statunitense. Al contrario dell'Aguilera, non stecca ma interpreta bene il brano. Promossa.

Eccoci alla coppia Barbarossa e Raquel dal Rosario che interpretano Addio mia bella addio. La coppia sembra funzionare in questa canzone patriottica, cantata dai soldati italiani sul Carso.

I Modà e Emma interpretano Here's to you - La ballata di Sacco e Vanzetti. E' la colonna sonora di un film dedicato ai due italiani condannati ingiustamente per un omicidio da loro non commesso.

Mamma ma dammi 100 lire, ecco Pezzali che la interpreta con Arisa. Alla fine il motivetto è breve, quindi sono costretti ad interpretarla in modo da renderla lunga a sufficienza. Finalmente ho potuto sentire gli acuti di Arisa.

Ora è il titolo di Vecchioni, che rinterpreta O sordato nnamurato. Fa davvero strano sentire un brianzolo puro come lui che canta in napoletano, l'impegno non gli manca e la pronuncia non è male. Certo non è facile per chi ha una cadenza nordica interpretare un brano classico della canzone napoletana.

Dopo un bellissimo show di Benigni, riprende la musica. La Crus cantano parlami d'amore Mariù, interessante come esibizione.

Tricarico ci canta un altro pezzo tipico della nostra canzone, l'Italiano, con Toto Cotugno. Bellissimo momento.

Un commento generale su questa serata, mi è piaciuto il tema dell'anniversario d'Italia, bravo Gianni.

giovedì 17 febbraio 2011

Guns, voci di reunion





Il Superbowl 2012 potrebbe regalare la clamorosa reunion dei componenti storici dei Guns'n Roses. I dissidi tra Slash e Rose potrebbero chiudersi? La band storica non si esibisce al completo dal 1990, quindi questa notizia penso possa creare un sussulto tra i fan.

Alla fine dobbiam fare due conti: l'ultimo album è uscito dopo parecchi anni di smentite, conferme, lavoro e litigate. Poi quando è uscito, non ha forse avuto il successo che si sperava, pur vedendo nel mondo 5 milioni di copie. A Milano ci sono stati fischi per il concerto della nuova band, insomma il gruppo non se la sta passando benissimo.

Una reunion potrebbe dare una improvvisa ripresa, anche se i litigi tra Slash e Axl sono stati così grossi, che pare davvero dura. Ovvero, qualcuno vocifera che per soldi sarebbero anche pronti, ma ai fan non piace quando una band si riunisce solo per il portafogli. Staremo a vedere, io suggerirei alla band di pensare agli ABBA, che quando ricevettero una cifra folle per riunirsi, rinunciarono.

mercoledì 16 febbraio 2011

Hit parade settimanale 12/02





Nuovo appuntamento della classifica, offerta da Chartitalia.

Il successo del film di Albanese si riscontra anche nella hitparade: 99° posto per Antonio Albanese con Qualunquemente (Onda calabra). Posizione 97 per Pink con F**kin'perfect, brano punk rock, anche se un po' più tranquillo del solito; brava artista che però in Italia non prende come negli Usa o in altri Stati. Che classifica sarebbe senza una hit da disco? Ecco quindi Mr. Saxobeat (92) di Alexandra Stan. 87° Dan Black con Symphonies: se ascoltate la base, sentirete che è la stessa di Umbrella. Diddy Dirty Money propone il pezzo hip pop Coming home (85). Ha proposito di Hip pop, 72° Tinie Tempah feat Kelly Rowland con Invincible.

Ecco il ritorno di Caparezza (46) con il pezzo Goodbye Malinconia - in collaborazione con Tony Hadley -. Come tutte le sue canzoni, tutta da ascoltare. Secondo single invece per i Subsonica, l'Istrice che parte da un buon 39° posto. Esaurite le novità, passiamo alla top 10.

Resiste nella top 10 pur perdendo 2 piazze Hello dei Dragonette, resta 9° Rihanna con What's my name. Anche Barbra Streisard perde 3 posti ed è 8°. Grande ascesa di Noemi che passa dal 26° alla 7° posto grazie al pezzo Vuoto a perdere: salirà ancora, vedrete.Firework di Katy Perry resta 6°.

Bruno Mars sale dalla posizione 7 alla 5° con Grenade. Invece i primi 4 posti restano quelli della scorsa settimana: 4° Gianna Nannini con Ogni tanto, 3° Fabri Fibra con Tranne te, 2° Adele con Rolling in the deep ed infine sempre in testa il Jovanotti con Tutto l'amore che ho.

martedì 15 febbraio 2011

Sanremo 2011, prime impressioni

Più che un articolo, questo è un mix di pensieri e commenti scritti a caldo sentendo le canzoni. Nota: dell'aspetto di contorno, dello spettacolo e del gossip non mi occupo qui. Essendo questo un blog di musica, io mi dedico delle canzoni, che dovrebbero essere l'aspetto principale.

Prima ad esibirsi è stata Giusy Ferreri. A parte che dal primo ascolto ho faticato a capire il testo della canzone, oltretutto Giusy rende di più con note alte, ma ha portato una canzone con una strofa in cui deve tenere note basse, lì a mio parere fatica a tenere la voce.

Ecco Barbarossa e Raquel del Rosario. Mi sembra la tipica canzone da Sanremo con un testo facilmente intuibile. Il problema è che quel su su su, giù giù giù entra nella testa. Aggiungendo che le coppie uomo donna di solito vanno bene, pronostico subito che andrà sul podio, pur non piacendomi molto il loro pezzo.

Eccoci a Vecchioni. Voglio vedere se riuscirò a sentirla in radio più di 2 volte, dato che è un pezzo troppo impegnato, oltre che ripetere troppe volte le stesse parole. Boh, mi sembra una canzone che sarebbe andata bene per gli anni 70.

Sono curioso di sentire chi sia il Bastardo della canzone della Tatangelo. La Anna ci regala un'altra canzone con il solito stronzone di turno. Dopo quello di città che frega la ragazza di periferia, dopo le donne fissate dagli uomini, ecco l'uomo bastardo che fa soffrire la donna. Per fortuna esistono anche storie a lieto fine.

Pensavo diversa la canzone dei La Crus, me li ricordavo un gruppo misto rock elettronico. Non è malaccio questo pezzo, un po' retrò, che va di moda ora.

Ecco Max Pezzali, aspettavo la sua canzone. Non male, bella ritmata, ci voleva per dare un po' di ritmo a questo festival.

Davide Van de Sfroos ci porta un pezzo in dialetto comasco. Mi è piaciuta, oltretutto rispondendo a chi dice che nel festival della musica italiana non debbano esserci canzoni in dialetto, rispondo questo: in passato abbiamo avuto pezzi napoletani, giusto dedicare spazio anche ad altri dialetti.

Speravo qualcosa di più da Anna Oxa che al primo ascolto non mi ha detto nulla. Tenta di farsi notare con la sua voce, sempre buona, ma la sua canzone non sembra un pezzo da storia.

Ecco il pezzo di Tricarico, che non si smentisce portando una canzone nel suo stile, pure bellina. Spero tra l'altro che certe stupide polemiche su censure non vere si fermino.

Finalmente posso sentire i Modà con Emma. Bellina la canzone, finora una delle più belle sentite in questo festival.

Particolare l'esibizione di Madonia e Battiato, con Luca che ha cantato gran parte della canzone, poi alla fine è sbucato Franco al piano, per cantare le ultime battute. Non è male il pezzo, mi ispira.

Invece non mi è piaciuta ad un primo ascolto la canzone di Patty Pravo, sono sicuro che piacerà ai suoi fan dato che è un pezzo tipico suo.

Avevo delle aspettative da Nathalie, la voce non le manca ma il pezzo è poco orecchiabile. Forse bisogna ascoltarla una seconda volta per valutarla a pieno.

Chiude Albano con un pezzo da denuncia. Apprezzabile che cambia genere rispetto alla solita canzone d'amore, alla fine giustamente piace a chi apprezza il suo genere.

Ora è tardi e vado a dormire, domani vi aggiorno sugli eliminati. Ringrazio per l'aiuto datomi per redarre il post.

Sanremo 2011, i brani per i 150 anni d'Italia



Siamo alla vigilia del festival, ecco intanto i brani che sentiremo cantare giovedì, giornata dedicata ai 150 anni dell'unità d'Italia.

Patty Pravo “Mille lire al mese”
Nathalie “Il mio canto libero”
Roberto Vecchioni “‘O surdato ‘nnammurato”
Giusy Ferreri “Il cielo in una stanza”
Luca Madonia con Franco Battiato “La notte dell’addio”
Max Pezzali “Mamma mia dammi cento lire”
La Crus “Parlami d’amore Mariù”
Anna Oxa “O’ sole mio”
Modà con Emma “Here’s to you – La ballata di Sacco e Vanzetti”
Tricarico “L’italiano”
Al Bano “Va’ pensiero”
Anna Tatangelo “Mamma”
Luca Barbarossa e Raquel Del Rosario “Addio mio bella addio”
Davide Van De Sfroos “Viva l’Italia”.

Mmm, qua però c'è un assente illustre, manca Nel blu dipinto di blu (Volare) che secondo me è una delle canzoni più conosciute del panorama italiano. Uno pensa a questa canzone e associa all'Italia, insomma è un prezzo troppo tipico per non essere cantato. Ma vabbé, queste sono state scelte, vedremo come verranno interpretate dai vari artisti.

lunedì 14 febbraio 2011

Spunti interessanti classifica 05/02


Il protagonista assoluto della classifica della prima settimana di febbraio è senz'altro Jovanotti. L'artista toscano esca col nuovo album e le sue canzoni sono prese d'assalto. E' anche la vittoria della musica online perché le persone possono scegliere quali pezzi comprare online e quali no. Difatti la classifica offre un primo spunto per capire le canzoni più apprezzate, vedremo poi meglio nelle prossime settimane.

Questa settimana abbiamo anche il ritorno di un grande gruppo internazionale: i R.E.M. non partono benissimo anche se d'altra parte la canzone, carina indubbiamente, è lontana dai pezzi storici ma anche da alcuni pezzi recenti di grosso successo.

Finalmente Noemi entra in classifica e parte fortissimo. Delle new entry è quella che parte meglio. Nonostante un leggero cambio di stile in cui l'artista esalta più il ritmo e meno la sua voce, cantando una canzone forse paragonabile a certi pezzi di Irene Grandi, ma che piace.

sabato 12 febbraio 2011

Canzone del passato - Guns N'Roses



Questi sono i primi Guns N'Roses, al completo, prima dei vari litigi che hanno portato un ricambio completo - oggi del gruppo originale c'è solo Axel -. Questa canzone è Heavy metal a manetta oso dire, però penso possa piacere a tutti gli amanti della musica, soprattutto quella Rock. Sentite che energia sprigiona questo pezzo.

venerdì 11 febbraio 2011

Level 42, altro ritorno



L'anno scorso pare che gli Spandau Ballet abbiano cominciato un ciclo di ritorni di band storiche. Adesso difatti tocca ai Level 42 che torneranno a suonare insieme per il tour The 30th Anniversary World Tour.e' un onore potervi dire che le prime 3 date saranno in Italia.

Dal sito ufficiale difatti apprendo che il tour comincerà il 28 aprile all'Alcatraz di Milano, per proseguire il 29 a Bologna ed infine suonare a Roma il 30 aprile. Sono felice per questo ritorno, sono tentato di andare a Milano a vederli.

Non so quanti lettori se li ricordano di nome, anche se ci hanno lasciato davvero diverse canzoni belle, come Something about you, Running in the family, Lesson in love, o ancorala bellissima It's over. Ce ne sono altre di belle, vi ho citato proprio le più conosciute.

giovedì 10 febbraio 2011

Vasco Rossi, nuova canzone e album



I fan del Blasco saranno in visibilio, in questi giorni è in circolazione la nuova canzone di Vasco Rossi Eh già, brano autoironico in cui esprime il fatto di non essere vecchio e di essere ancora in piedi, pronto per altri successi. Certo, il carattere non lo perde Vasco, anche se ormai siamo lontani - a parer mio - dal grande Vasco.

Comunque segnatevi come data 29 marzo, quel giorno uscirà l'album nuovo di inediti, anticipato dal singolo Manifesto futurista della nuova umanità. Ma non finisce qui: ci sarà anche un tour per il rocker emiliano, di cui finora sappiamo le date di Milano. Saranno ben 4, ovviamente allo stadio di San Siro: 17, 18, 22 e 23 giugno.

Sono curioso di ascoltare il nuovo disco, quello precedente non mi aveva entusiasmato a pieno, anche se debbo ammettere che le energie e la voglia di fare non gli manca, di certo l'impegno ce lo mette. Forse sono io che, abituato ad Albachiara, Gli angeli, Toffee, Senza parole, eccetera eccetera, forse vorrei di più dal Blasco nazionale.

mercoledì 9 febbraio 2011

Hit parade settimanale 05/02





Pronti con una nuova classifica, offerta da Chartitalia? Ricordo che Chartitalia raccoglie varie classifiche di vendita fondendole insieme e ricavando una sorta di classifica globale, tra Cd e download a pagamento.

Posizione 97 per The bike song di Mark Ronson and the business Intl, 94° Rocketeerdei Far East Movement. Riecco tornare i R.E.M. in posizione 86 co Uberlin: gradito ritorno con una canzone abbastanza orecchiabile, vedremo nelle prossime settimane come sarà accolta dal pubblico. La coppia Dalla e De Gregori ci propone un'altra canzone: tutta la vita (85). 

Quanti nuovi ingressi per Jovanotti: Megamix (74), I pesci grossi -feat Cremonini - (73), Io danzo (71), L'elemento umano (67), la notte dei desideri (66), La bella vita - Amadou Mariam - (65), Quando sarò vecchio (60), Amami (59), Un'illusione (58), Il più grande amore dopo il Big Bang (56), Ora (51), Le tasche piene di sassi (43). Sono tutte canzoni del suo nuovo album, appena uscito, che stanno facendo tutte successo. Potenza di internet, ognuno si compra online le canzoni che preferisce del disco.

Vediamo il resto delle new entry: Stefano Noferini piazza il pezzo dance Move your body (70), Loredana Errore  invece è 69° con Il muro. Nuovo pezzo in classifica per i Negramaro, Voglio molto di più (54), in chiave rock duro. Bravi i Negramaro, ma non li ho molto sentiti sulle radio che ascolto io, sono io che becco le radio sbagliate, oppure sono poco filati - e non capisco il perché -? Altro italiano, stavolta in posizione 46: parliamo di Nek con Vulnerabile. Ultima new entry è di Noemi, che parte 26° con Vuoto a perdere. Io penso che fra qualche settimana la citerò in top 10. A proposito, vediamo subito i primi 10.

Balzo di Mengoni dalla posizione 26 alla posizione 10 per In un giorno qualunque. Avrei volentieri inserito il video come copertina, ma hanno impedito di poter incorporare il video. Non vogliono la pubblicità dei blog e di Facebook: non capisco perché rinunciare alla pubblicità gratuita che fan e piccoli blog potrebbero offrire gratuitamente. Posizione 9 per Rihanna e Drake con What's my name, Hello dei Dragonette è 8°. Bruno Mars va forte anche con Grenade, che sale in 7° piazza. Katy Perry scende in posizione 6.

I Duck Sauce risalgono in 5° piazza, la loro Barbra Streisard rimane sulla cresta dell'onda grazie anche a Facebook e certi video su Youtube - alla faccia di chi non crede alla pubblicità di questi canali -. Gianna Nannini comincia a perdere terreno, ora è 4° con Ogni tanto. Fabri Fibra 3° con Tranne te, Adele con Rolling in the deep resta 2° e ovviamente, in questa che definirei la Jovanotty's week, Lorenzo resta saldamente in testa - ottava settimana -.

martedì 8 febbraio 2011

Concerti: Elisa, Eliza DoLittle, Nathalie e Tiromancino







Elisa prolunga il suo già lungo tour, aggiungendo 6 date. I concerti cominceranno il 4 marzo a Roma, per concludersi il 23 maggio a Reggio Emilia. Ecco l'elenco completo delle date; le nuove 6 date saranno a Roma, Milano, Bari, Varese, Cremona e Montecatini.

Eliza Dolittle invece sarà a Milano il 3 marzo alla Salumeria della musica. La vincitrice di Xfactor Nathalie invece potrete sentirla a Padova il 15 aprile. Se Sanremo andrà bene, penso che avrete molte più occasioni per sentirla cantare dal vivo.

Anche Francesco Renga sta per partire con un tour, di cui per ora sono confermate le date di Brescia (16 e 18 marzo) e Montecatini (26 marzo). Sicuramente nei giorni prossimi saranno comunicate nuove date.

Infine una notizia per i fan dei Tiromancino: le date confermate del loro tour sono per ora Milano e Firenze, rispettivamente il 14 e 22 febbraio.

lunedì 7 febbraio 2011

Spunti interessanti hitparade 29/01





Questa hitparade ha dato interessanti novità.

Il secondo singolo dei Take That è particolare, diverso dal loro classico Pop. C'è un sound molto elettronico, la canzone è comunque interessante, secondo me potrebbe rivelarsi un altro successo.

Altra novità interessante è la canzone dei Beady Eye, il nuovo gruppo fondato da Liam dopo il litigio con suo fratello e l'apparente scioglimento dello storico gruppo Oasis.La canzone è orecchiabile, al di là che in tanti tifiamo che i fratelli Gallagher facciano pace e si riuniscano presto, intanto debbo dire che questo pezzo è interessante, è anche piuttosto orecchiabile. Il 44° posto all'esordio in classifica italiana è un buon segno, ora vedremo alla lunga se regge il progetto di questa band.

Non è una new entry, ma è davvero brava e merita a pieno il 2° posto. Sto parlando di Adele, artista inglese che realizzato una canzone all'insegna del soul davvero bellissima. L'artista sta dimostrando di avere stoffa e spero possa spingersi sempre più in alto.

sabato 5 febbraio 2011

venerdì 4 febbraio 2011

Francis Ford Coppola e i ricavi della musica



Il regista e produttore di molti film di successo, a cominciare dalla trilogia del Padrino ha dichiarato che non dev'essere scontato per un artista fare soldi con la vendita dei dischi, considerando che gli artisti in passato erano finanziati da conti, papi ed altre grossi personaggi. Oggi il cantante dovrebbe guadagnarsi il pane con i concerti piuttosto che con i dischi.

Interessante visione, io ho sempre pensato che il disco dovrebbe essere la vetrina dell'artista per mostrare la propria bravura. Uno lo ascolta gratis e poi se è interessato va a vederlo dal vivo. Forse così sparirebbero certi fenomeni che fanno soldi con delle canzonette di poco, che magari dal vivo sono stonati come campane. Il vero artista non è colui che sa pubblicizzare meglio il proprio disco tramite la casa discografica o che sa farsi sistemare la voce al computer; il vero cantante è colui che dal vivo sa dare il cuore, sa regalarti un brivido, sa emozionarti.

Se l'idea di Coppola potesse diventare realtà, il livello della musica si alzerebbe, a mio parere. C'è chi dice che anche lui dovrebbe regalare i DVD, facendo solo pagare il biglietto del cinema: giusto anche questo, chissà che magari il buon Francis si pronuncerà a riguardo.

giovedì 3 febbraio 2011

Raf, nuovo disco in arrivo



Notizia appena sentita su R101, il nuovo disco di Raf è pronto, anche se non si sa ancora quando uscirà. Il disco precedente è del 2008, Ossigeno, da cui erano stati estratti i singoli Ossigeno, Non è mai un errore e Ballo.

Artista che per anni è stato molto legato ai sound anni 80, negli anni '90 ha trovato il top della fama. Ultimamente si dedica ad un Pop più melodico, ma riesce ancora a mantenere il suo smalto. Delle canzoni recenti più belle, di sicuro c'è In tutti i miei giorni, canzone melodica un po' malinconica. Che dire poi di Infinito, una vera e propria poesia romantica. Queste due canzoni hanno poi rompono lo stile classico di canzoni, dato che mancano di un ritornello vero e proprio.

Se poi parliamo delle canzoni più vecchie, sono davvero tanti pezzi memorabili di questo artista, a cominciare da Cosa resterà degli anni 80, per non parlare del Battito animale; potrei andare avanti chissà quanto a parlarvi delle canzoni di questo cantautore.

Aspettiamo quindi trepidanti il nuovo disco, appena so qualcosa in più vi avvertirò.

mercoledì 2 febbraio 2011

Hit parade settimanale 29/01





Eccoci qui come ogni mercoledì per una nuova puntata della hit, offerta da Chartitalia.

Posizione 96 per Ellie Goulding e la sua cover di Your song. Saltiamo in posizione 69, dove troviamo il secondo singolo dei Take That, Kidz. Chissà se questa canzone, dalle sonorità elettroniche, avrà la stessa fama di The flood. Solo la hit delle prossime settimane ce lo dirà. In 63° piazza troviamo la canzone Stay degli Hurts. Alex Britti con Immaturi parte in posizione 58, non male direi. Gli amanti dei Verdena saranno felici dell'ingresso del loro brano Razzi, arpia, inferno e fiamme in posizione 52.

I fan degli Oasis ascolteranno con curiosità, magari con astio, oppure ignoreranno il brano di questo gruppo fondato da Liam Gallagher, i Beady Eye. The roller entra in posizione 44, debbo dire che comunque è stata accolta bene, vedremo fin dove si spingerà in classifica. James Blunt entra con una seconda canzone, So far gone (35), classica canzone del suo stile. Anche Renga piazza il secondo singolo, Per farti tornare, nella hitparade (34). Ora buttiamo un occhio alla top 10.

Che balzo per Bruno Mars, la sua Grenade salta dalla 35 alla 10° posizione. Altra canzone di Rihanna destinata a vendere: la sua What's my name - che porta anche la firma di Drake - sale dalla 13 alla 9° posizione. Michael Jackson e Akon perdono 3 posizioni (8), una posizione in meno anche per Barbra Streisard (7). Quest'ultima comunque è diventata un tormentone su youtube e facebook. Hello di Dragonette invece sale in posizione 6.

Katy Perry scende in 5° piazza, Fabri Fibra scende al 4° posto ed anche Gianna Nannini perde una posizione, questa settimana è 3°. Adele sale in 2° posizione con Rolling in the deep: sono davvero felice per questa cantante, che mi era piaciuta già al tempo con Chasing pavements e che continua a piacermi anche con questa canzone, bellissima a mio parere. In testa non schioda Jovanotti con Tutto l'amore che ho.

martedì 1 febbraio 2011

Culture Club, reunion il prossimo anno



Il prossimo anno una storica band anni 80 tornerà a far musica, con un nuovo album. Si tratta dei Culture Club, capitanati da Boy George, che torneranno ad incidere un nuovo disco a 30 anni dal loro primo 33 giri Kissing to be clever. Pensate che la famosissima Do you really want to hurt me, è stato solo il terzo singolo estratto dall'album. Fu di certo quello decisivo per la riuscita dell'album e della carriera stessa della band, considerando che i primi due 45 giri non andarono molto bene come vendite.

Il resto è storia, con 4 album, tra cui Colour by number, altro grande successo della band. Poi lo scioglimento nel 1986, la riunione del 1998 e il successivo scioglimento del 2002. Ora rieccoli di nuovo insieme.

Chissà dopo tanto tempo cosa ci riserveranno? Punteranno su un disco dalle sonorità anni '80 che li ha caratterizzati e resi famosi, o tenteranno un album più "aggiornato"? Manca tanto all'anno prossimo, non resta che attendere con pazienza.

Articoli correlati