martedì 8 novembre 2011

In seconda battuta - It's oh so quiet

Questa canzone non è di Bjork, cercando in giro ho scoperto che l'originale è di Harry Winter e aveva il seguente titolo: Und jetzt ist es still. Siamo nel 1948, lui era un cantante austiaco, nanto nel 1914 in Prussia.


Si fatica davvero a capire che la canzone è quella. Proviamo allora a sentire questa versione di Betty Hutton




 Praticamente è lei, soltanto che la Hutton la canta con uno stile leggermente diverso, prima sospirando con un tono tipico delle canzoni anni 50. Poi quando c'è da urlare, la voce la tira fuori, ma è un urlare diverso rispetto alla versione di Bjork. Difatti l'islandese dà alla canzone un senso particolare, come se fosse inquieta, lunatica. Ed ecco allora la versione che meglio conosciamo.



Bjork forse ha meno potenza di voce ma a parer mio dà la miglior interpretazione, non a caso è la mia preferita.

Ultimamente ci ha provato anche un'italiana, Roberta Bonanno




Secondo me però lei non mette molto di più, non la rinterpreta. Per modificare la canzone, tentano di inserire una batteria ritmata col basso, ma snatura la canzone, è come cercare di rifare il ragù di carne aggiungendoci la marmellata di pesche. Insomma ci siamo capiti.

8 commenti:

  1. Questi sono post che adoro leggere! Bravo! :-)

    RispondiElimina
  2. Ahah sono felice che ti piacciono, ce ne saranno tanti altri dato che mi diverte molto questa rubrica, inventata tra l'altro dal buon Cesco :-D

    RispondiElimina
  3. Quindi ringraziamo il Cesco che ha inventato la rubrica eheh!!!
    Va bé ma io mi relazione bene con tutti: dove mi metti sto :((
    Uhm.. per ascoltarmi Bjork ho dovuto cercarla su google, non mi si carica dal post, ma forse è un problema mio :)

    RispondiElimina
  4. Mmm invece è colpa di quei malefici fissati col copyright. Mi spieghino cosa cambia se la canzone l'ascoltano dal blog o da Youtube, bah. Ora cerco un altro video, grazie per la segnalazione.

    RispondiElimina
  5. Sì, sì Paolo! Pian piano sto andando a leggere gli altri post della rubrica, molto interessanti! Complimenti a Cesco, allora! :-)

    RispondiElimina
  6. e di che ? a buon rendere tra' ;)

    RispondiElimina
  7. grazie a voi, tra l'altro hai scoperto una chicca...anch'io quando le sentii la prima volta pensai fosse di bjork :D

    RispondiElimina
  8. Anche io per anni ho pensato fosse sua.

    RispondiElimina

Articoli correlati